Una figura-sfondo della Gestalt dimostra che la percezione è individuale. Se noi, davanti alla stessa figura-sfondo ci poniamo nella stessa prospettiva, nello stesso momento e in quell’ istante parliamo di ció che ci appare, allora a noi emerge la stessa immagine. Noi condividiamo la stessa percezione, nello stesso momento, nello stesso luogo. Il sensoriale diventa percezione, significato cognitivo condiviso: verità dell’ oggetto in sé non universale ma per noi. Cosi anche trasportando il concetto di insight (ristrutturazione del campo) della Gestalt nella psicoanalisi o in tutte le psicoterapie del profondo di matrice freudiana quando avviene un importante salto di qualità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: