A volte

A volte, una parola che mi viene detta, come buonanotte, ha, e solo con le persone che amo, un valore estremamente profondo: sognifica appunto ti amo. Segna il tempo della nostra umanità imperfetta condivisa ed accettata, desiderata e piena. A volte però è così forte l’emozione di quella parola, che quando la sento dire, non provo nulla e, solo qualche istante la sento risuonare in me, quel dopo che fa si che sia già passata la felicità immensa ed essa si possa così mescolare alla malinconia del “troppo tardi”, al sapore della perdita e alla malinconia che fanno da sedativo alla felicità così la paura di amare trova il suo spazio!

Prima, quando ero sicura della complicità dei sentimenti e dei significati non era così. Ritrovami!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: