Un tempo si portava sulla pagina

il giorno trascorso, adesso invece

si parla solamente del parlare.

Come se nel tragitto

dall’impressione alla carta

si fosse dischiusa una vertigine.

Dunque passando

dall’una all’altra sponda

tutte le mercanzie vanno perdute

e il viaggiatore

dimenticato il viaggio

sa narrare soltanto del pericolo corso.

Un tempo si portava sulla pagina…

( Valerio Magrelli )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: