Perché amore.

Perché, amore, in questa ricerca antica che tutti noi abbiamo di appartenenza, in questa ricerca della nostra metà che ci compie, io mai l’ho sentita questa compiutezza se non con te. Quella conoscenza stabile e concreta, attimo per attimo, minuto per minuto, tesa all’infinito insieme. Tanto è rimasto sospeso, tutta la conoscenza che nel viaggio dell’amore potevo fare, volevo fare, è rimasta così, come un argomento non posseduto, imparato a memoria ma estraneo. Io riprenderò da lì: da quel viaggio con te, così ben conosciuto e padroneggiato e così inesplorato. Riprenderò esattamente da quel punto e lì ti troverò. Ci riconosceremo e potremo appartenere, essere, non per aspirazione, ma per schiacciante dato di realtà, dell’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: