Il pontile, la foglia d’argento

Il pontile, il piattino d'argento a forma di foglia, il servizio per due di posate d'argento regalatoci da tua madre e introvabile, la caffettiera napoletana, i regali che ti fece mia madre trent'anni fa, i polipetti nel cartoccio promessi e mai più mangiati, la nostra coperta e il rifare sempre il letto insieme, il nostro... Continue Reading →

Un noi

Oltre c'e' qualcuno. Oltre c'è qualche uno. Oltre l'uno più uno, oltre c'e' anche l'uno per uno. Oltre c'e' l'unisono che siamo. L'unisono che somma singole diversità addizionandole, impoverisce. L'unisono fonde uniche diversità completandole. L'unisono è il paradosso e solo chi ama ne sa parlare. Un luogo estensibile ed elastico, l'uno. L'uno non riduce ma... Continue Reading →

Eravamo alleati al tempo

Eravamo alleati al tempo, ora no Adesso cristallizzo ogni cosa aspettando Fermo il tempo per il tuo ritorno Fermo tutto per riprenderlo con te Fermo tutto per non farti perdere niente Tutto fermo, senza di te non sarebbe gioia

Prendo al volo

Prendo al volo, metto sotto una lente di ingrandimento, noto e denoto, separo e riunisco. Cerco di riciclare e trasformare. Tu getti, innalzi montagne con le nostre cose: immondizia indifferenziata accumulata. Tu rifiuti, elimini cose come fossero batterie con ancora un po' di energia dentro e fai si che diventino corrosive e tossiche. Cerco di... Continue Reading →

Passo il tempo a costruire piccole infinità…

Passo il tempo a costruire piccole infinità. Ricollego passato remoto a passato recente. Cucio presente e futuro. Rivedo passato, presente e futuro in nuove possibili prospettive. Sottometto la mia vita al tempo trascorso nella lotta per noi. Ti attendo e lotto per due. Ti attendo nel punto dove mi hai lasciato. Sola. Ti attendo nel... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: