A volte si sente la mancanza di ciò che non c'è mai stato. Così dolce la sorpresa della presenza quanto triste l'assenza. Così come tu ci fossi da sempre e per sempre restassi. Importante come il buongiorno e la buonanotte e da capo.

Una buonanotte ogni giorno, non per definire l’inizio del sonno però … Che pensiero meraviglioso è che se già mi sono addormentata tu mi venga a svegliare con entusiasmo:”svegliati, devo leggerti una cosa …” Prepari un the e lo beviamo mentre mi metti al corrente … Ed io così con te. Mai un dusturbo l’uno per l’altra, neppure nel sonno. Mai sulla difensiva noi.

A volte

A volte, una parola che mi viene detta, come buonanotte, ha, e solo con le persone che amo, un valore estremamente profondo: sognifica appunto ti amo. Segna il tempo della nostra umanità imperfetta condivisa ed accettata, desiderata e piena. A volte però è così forte l'emozione di quella parola, che quando la sento dire, non... Continue Reading →

Capolavoro 

Oro sulle crepe. Riparazione. Questo buongiorno e questa buonanotte sono la cornice di ventiquattro ore che ho creato per te. Il nido, la tana, il rifugio, dove sarai sempre accettato. Insieme, avremmo potuto dipingere, all'interno di questa cornice, il quadro dei significati profondi. Un immagine senza lacerazioni della tela. L'immagine della storia dei nostri sbagli... Continue Reading →

L’uomo è un animale diurno. La notte è come la morte, per questo l’uomo tormentato non dorme cercando di sconfiggerla. Una madre da una buonanotte che rassicura e renderà il futuro uomo capace di dormire.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: