Rifletto

Non il sudore sulla fronte Non la vena che pulsa alla tempia Non la tristezza senza fondo negli occhi Non il sorriso morbido percepisco ma la smorfia che fai nascondendoti nella notte dietro le tue mani mentre ti stropicci gli occhi facendo la parodia di me mentre piango e il ghigno folle e malvagio che... Continue Reading →

Natura mela, Natura morta

Mela: Natura. Me-là, mela meta, Tira a segno. Mela tirassegno, mela Natura morta. Metà morta: Natura morta.

La mia casa aperta

La mia casa aperta. La mia casa è aperta, puoi riposarci, puoi dormirci, puoi rigenerarti, puoi sfamarti. Nella mia casa puoi leggerci, studiarci, cucinarci, lavartici. Nella mia casa puoi. Ma la mia casa è la tua solo se la conosci.

Parlami di me

Parlami di me, disse. Lui raccontò cose vecchie, fatti noti sterili, fatti di dolore, fatti di gioia, raccontò con sottigliezze, particolari, collegamenti, raccontò cose ora nuove. Lei si conobbe meglio.

Preparasi all’addio – Scomodi

Prepararsi all'addio Desiderare di sapere come e quando per prepararsi Chiedere per prevenire il colpo Chiedere, testimonianza del colpo inferto, non per l'inevitabile addio ma per la noncuranza del dolore causato più acuto se sorprendente e non pensato Prepararsi all'addio con la distanza Borbottii ignorati Parole non riprese Posizioni incomprese Pretese, attese, attese disattese Corpi... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: