Due epiloghi su tela, diversamente   Dal sonno geologico da mura senza albe ci svegliamo per comprendere che anche la montagna... con il suo paesaggio conficcato o sepolto di vocazioni stanziali le vicende istoriate non rimane. Da pendici inizia la danza vorticosa sale a staccare la cima. Poi eccoci – qui per terra dopo tanto... Continue Reading →

Alcuni esseri umani sono sopraffatti dalla loro sensibilità e intelligenza, devono percorrere così tanta strada interna per raccontarsi che si perdono. Alcuni esseri umani hanno una sensibilità e intelligenza così acuta da essere insopportabili (non-sopportabili) persino a loro stessi. Alcuni come noi. Solo fra loro possono trovarsi.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: