Le parole cambiano.

Scrivo solo per te. Scrivo solo per amore. Le parole cambiano vorticosamente senso. Dal linguaggio scientifico a quello sentimentale. Ad ogni giro, un giro di senso assolutamente specifico e dettagliato. Sublimare insieme dall' infantile senso magico di un incontro predestinato, alla assidua ricerca dell' oggettività scientifica. Dall'essere due in uno con assoluta certezza, alla verità... Continue Reading →

Disprezzare e svilire sono pure proiezioni del proprio essere sull’altro: atteggiamenti da uomini di poco valore e poco coraggio.

Nodi

Non posso non amarti. Nonostante la tensione e la distanza che c'è in questo elastico sentimentale che ci lega. Si spezza. Riannodo. Non posso non amarti. Voglio solo doppie negazioni affermative amore mio.

Sintesi vuota

Come i respiri non si lasciano comprimere, così i significati non si lasciano sintetizzare in poche parole. Sarebbe come riassume la Divina Comedia col numero tre, la Primavera di Vivaldi con la tonalità di MI maggiore, la conoscenza di un uomo col suo nome proprio. L'emozione è sintetica ma il suo posto è fra sentimento... Continue Reading →

Perché  tutti dicono ad uno psicologo: “non fare lo psicologo!” e nessuno dice ad un elettrauto: “non fare l’elettrauto”?

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: