Fai conto che io dica estate, scriva la parola “colibrì”, la metta in una busta, la porti giù per la discesa fino alla buca. Quando tu aprirai la lettera, ti verranno in mente quei giorni e quanto, ma proprio tanto, ti amo. (Raymond Carver)

La materia ha memoria

Come una linea sottostante, sta la suggestione. Materia e pensiero, come fosse una molla, sempre, arrotolata in sé la linea tridimensionale. Che se la comprimi non vedi i ricordi, ritenuti-compressi, se la lasci, ritorna la forma, la forma ha memoria di sé. Guardami

Promemoria personale n9

Caro amore, oggi mi hai fatto sapere, a tuo modo, che hai letto quelle poche righe e la poesia scritta a mia madre (in una delle sue versioni scartate che però ho scelto per te perchè parla di eredità), ... Ieri ho comprato Cechov, ho letto poche righe soltanto. In questo mio cambiamento di vita,... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: