La notte è il palcoscenico stabile di queste luci ballerine che ci appaiono e scompaiono ad un ritmo circadiano.

L’uomo è un animale diurno. La notte è come la morte, per questo l’uomo tormentato non dorme cercando di sconfiggerla. Una madre da una buonanotte che rassicura e renderà il futuro uomo capace di dormire.

La notte è come il ticchettio, solo più lenta. Difficile da sopportare. Impossibile! Per questo l’uomo irrequieto non dorme.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: