Rivelazioni

Il resto ancora non utilizzato di una candela consumata e spenta, messa all’angolo di un tavolo, sopra un candelabro. Una luce non in uso, posa, immersa nella luce. “Lo sapevi che in Giappone, quando si riparano le ceramiche rotte, non si nasconde il danno ma lo si sottolinea, riempiendo d’oro le linee di frattura perché... Continue Reading →

Personal Computer

Ho scritto bella giornata nella barra degli indirizzi, Sono apparse dozzine di immagini, http ...  l'ho scaricata, L'ho guardata bene e l'ho eliminata. L'indirizzo non era il mio. Ho spento il pc.

Promemoria personale n7

-Io come tuo padre perché diciamo tu. Quindi ti alzi dal tavolo e te ne vai?Ed io: " non disprezzo nessuno quanto chi si alza dal tavolo della discussione o se ne va e chiude la porta". È ovvio che parlavo della viltà e dell'abbandono, che per tuo padre non sarebbe stato mai definitivo perché... Continue Reading →

Le parole cambiano.

Scrivo solo per te. Scrivo solo per amore. Le parole cambiano vorticosamente senso. Dal linguaggio scientifico a quello sentimentale. Ad ogni giro, un giro di senso assolutamente specifico e dettagliato. Sublimare insieme dall' infantile senso magico di un incontro predestinato, alla assidua ricerca dell' oggettività scientifica. Dall'essere due in uno con assoluta certezza, alla verità... Continue Reading →

Quantum

Se l'uomo, animale diurno, dopo lo sviluppo della costanza dei colori,  anche durante i momenti della sua visione scotopica continua a dire che la rosa è rossa, come possiamo aspettarci assenza di pregiudizi e libertà mentale. L'uomo sacrifica costantemente, in nome della stabilità del mondo, una parte della realtà e della sua soggettiva verità (persino... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: